chi siamo

Cascina Merlata: nasce la partnership, migliora la qualità della vita

Conferenza stampa di lancio del progetto Partnership 6.12.2017

Rivoluzione nella gestione del nuovo quartiere. Per la prima volta in Italia 12 operatori immobiliari (di diversa natura societaria) si uniscono per promuovere la costituzione di un distretto, agendo fin da subito sulla implementazione di servizi comuni, quali la sicurezza e il marketing territoriale.

Qualcosa di molto più innovativo ed evoluto di un super condominio; EuroMilano, Invetire, Città Contemporanea e altre cooperative che operano nella zona per lo sviluppo di Cascina Merlata lanciano un esperimento unico, il primo in Italia: nasce Cascina Merlata Partnership, un vero e proprio accordo quadro con una governance strutturata da ruoli e responsabilità e budget fra tutti gli stakeholder del nuovo quartiere a sud di Arexpo, sul modello dei Business Improvement District (BID) delle città statunitensi*.

Attualmente a Cascina Merlata è in essere un super condominio tra le proprietà presenti nell’area, finalizzato a condividere le spese per la gestione del verde pubblico e le vasche di laminazione. La proposta di attivare una forma di coordinamento (partnership) nasce dalla volontà di migliorare le condizioni di governo dell’area, generando maggiore attrattività e migliorando la qualità della vita per chi vive e lavora nel quartiere.

La Partnership consente di definire programmi e implementare nuovi servizi condivisi tra le proprietà immobiliari identificando di volta in volta le azioni migliori per andare incontro alle specifiche esigenze commerciali e degli abitanti del quartiere. Emergono infatti urgenze e necessità per il presidio e il potenziamento della sicurezza dell’area, oltre a nuove possibilità di amplificare le azioni di marketing del quartiere nella sua interezza, rafforzando l’azione del singolo promotore.

Dal punto di vista della governance, la scelta di definire un partnership tra le proprietà dell’area è dettata dalla volontà di porre al centro gli abitanti della zona e di collaborare secondo una strategia condivisa per un fine comune.

Sull’area operano 12 società immobiliari che condividono la necessità di promuovere e presidiare il parco e le aree residenziali sia per mantenerne elevato l’appeal commerciale, sia per mantenere un buon livello di percezione da parte di abitanti e potenziali acquirenti. Ciascuno degli operatori ha la finalità di far emergere e mantenere la propria identità, in qualità di promotore immobiliare che sta attivando o finalizzando delle specifiche residenze, ma questo consente di attivare un coordinamento volto a realizzare le finalità comuni.

Il ruolo di coordinamento è svolto da EuroMilano in qualità di promotore del master plan e della trasformazione urbanistica e in qualità di Advisor e General Contractor per la compagine. A questo si accompagna un ruolo attivo di ciascun soggetto della partnership che ha il merito di scegliere di collaborare attivamente insieme agli altri.

La definizione della partnership consente di attivare, per la prima volta nel settore immobiliare italiano, una unità di intenti in cui ciascun attore, congiuntamente o singolarmente, può «spendere» azioni dedicate al cittadino e alla città, anche personalizzando l’operato programmato.

Due i settori su cui la partnership sarà fin da subito operativa: la gestione della sicurezza – con un servizio dedicato H24 – e l’organizzazione di eventi per la socialità. Se la sicurezza rappresenta un punto irrinunciabile per i residenti del quartiere, l’organizzazione di eventi rientra nella volontà della partnership di fungere da acceleratore sociale, al fine di migliorare la qualità della vita dei residenti.

Questi gli operatori coinvolti nell’operazione:

1          Euromilano spa

2 Merlata Mall

3        Città Contemporanea spa

4          Investire SGR – Fondo HS Cascina Merlata

5          Greenway srl

6          CMB soc coop

7          Gamma R3 srl (Abitare CM)

8          Zoppoli e Pulcher spa

9          Housing e Futuro srl  (Abitare CM)

10        Edilvit srl

11        Primavera 83 soc coop

12        Sant’Ilario soc coop

*I BID sono organizzazioni formali composte dai proprietari delle aree (compresi i residenti) e dagli operatori commerciali della zona, sorti per sviluppare il commercio e migliorare la qualità della vita dei residenti. I BID – celebri quelli di New York – forniscono una serie di servizi complementari a quelli della municipalità e spesso offrono anche servizi in attuazione delle disposizioni della città, come la sicurezza e l’igiene dei luoghi.